Spaghetti con wurstel

Pensando a quale ricetta potevo proporvi il piccolo di casa, che da grande vuole fare il ‘capo di tutti gli chef del mondo’, mi e’ venuto in aiuto! A Natale, conoscendo la sua passione per i fornelli e soprattutto per il cibo, gli ho fatto trovare sotto l’albero un regalo tutto speciale. Il pacchetto ‘da mamma e papà’ conteneva: un grembiule e un cappello da cuoco che avevo confezionato su misura per lui e un raccoglitore ( di quelli plastificati che si comprano in cartoleria ) dove avevo raccolto diverse ricette alla sua portata. Tra di esse ce n’era una che non avevamo ancora provato e che in una pausa pranzo abbiamo sperimentato con enorme successo!

Come potrete notare dalla foto la parte divertente di questa ricetta e’ la preparazione. Le quattro manine che vedete sono del ‘futuro capo di tutti gli chef’ e di un suo amichetto

 

Ingredienti ( dosi per persona ):

– Spaghetti BIO della cooperativa Iris ( 70 gr. circa )

– wurstel quanto bastano

– burro Lirin del Caseificio Rosso ( 20 gr. circa )

– Parmigiano Reggianto q.b.

I wurstel vanno tagliati a dischi non troppo sottili ( 2 cm circa di spessore ). Gli spaghetti ( ovviamente crudi ) vanno infilati ad uno a uno nel pezzo di wurstel, tanti nello stesso dischetto. Con tanta pazienza il risultato e’ quello che vedete nella foto.

Nel frattempo fate bollire acqua salata in cui immergerete delicatamente i ‘gruppi’ di spaghetti infilati nei wurstel. Mescolate delicatamente in modo da evitare la rottura della pasta. A fine cottura scolate e condite con burro, impiattate e aggiungete abbondante parmigiano a piacere e…. buon appetito!

I piccoli si sono stra-divertiti sia nella preparazione che nel gustare il risultato. Vi garantisco che la cottura rimane omogenea e i wurstel non si disfano ma rimangono compatti e sodi.

Siamo coscienti del fatto di non aver portato in tavola un piatto sanissimo vista la presenza di wurstel ma ogni tanto bisogna pur trasgredire ( e poi la pasta e’ Biologica !!! ).

Ho pensato a come sostituire i wurstel con qualcosa di più sano ma la difficoltà e’ che l’ingrediente deve essere abbastanza morbido da essere infilzato dallo spaghetto ma non troppo da disfarsi durante la cottuta!!! Mi sono venute in mente solo le zucchine e appena avremo quelle della nostra Azienda Agricola di fiducia preveremo. Se avete altri ingredienti da suggerirci scriveteci e noi testeremo con piacere!

Lascia tuo commento

Your email address will not be published.